Articolo su idealista – interventi di Home Staging realizzati dai nostri associati

Cliccate qui per leggere tutto l’articolo: http://www.idealista.it/news/archivio/2013/02/25/072952-7-consigli-liberarsi-superfluo-affittare-rapidamente-appartamento

———————————————————————–

con l’aumento dell’offerta di immobili in affitto, occorre curare ogni particolare per evitare di trovarsi con un’abitazione vuota. l’associazione italiana home staging ci fornisce alcuni utili consigli per affittare rapidamente un appartamento. dopo aver affrontato l’importanza dell’illuminazione, in questa puntata ci occupiamo di come liberarsi del superfluo

1.  rimuovi gli oggetti personali: permetti ai potenziali inquilini di immaginarsi nella casa. le fotografie di famiglia e gli oggetti facilmente identificabili con il proprietario rendono la casa meno attraente. ‘nessuno vorrebbe dormire nel vecchio materasso della nonna!’

2. sii minimalista: si sa che a lungo andare gli appartamenti diventano una sorta di ‘refugium’. è essenziale liberare gli spazi per dare una visione d’insieme più piacevole, ordinata e far sembrare l’appartamento più grande e spazioso



3. inserisci qualche addobbo floreale:
 non è un’operazione costosa e darà un tocco in più alla casa quando la si mostrerà ai potenziali affittuari/compratori. si possono usare fiori veri o finti. posiziona diversi vasi in giro per la casa, alcuni nella zona giorno altri nella zona notte o addirittura in bagno

4. assicurati che non ci sia spazzatura e disordine in giro: se si utilizza un ripiano per stipare gli oggetti, assicurarsi che sia pulito, ordinato e il più possibile sgombro prima di mostrare la casa. ciò aiuta i potenziali conduttori a visionare l’effettivo spazio disponibile in casa



5. arreda e riposiziona i mobili:
 riposiziona il mobilio della casa, se presente. se l’immobile è vuoto, eventualmente affitta l’arredamento per mostrare ai potenziali clienti come sfruttare al meglio lo spazio, spiegando loro che è a solo scopo dimostrativo. se c’è un tappeto sul pavimento, bisogna assicurarsi che sia privo di polvere e sia complementare all’arredo

 

6.il paesaggio circostante: gli si dovrebbe dedicare una certa attenzione. l’erba del cortile deve essere ben tenuta e tutte le erbacce devono essere rimosse. le siepi devono essere ben tagliate, così come gli eventuali cespugli. la famiglia che lo utilizzerà, lo vorrebbe vedere in buone condizioni sin dalla prima visita

7. pulire, pulire e pulire ancora! non risulta possibile vivere in un ambiente immacolato tutto il tempo. questo può essere uno degli aspetti più stressanti di avere una casa sul mercato, ma vale la pena lo sforzo, con l’obiettivo di vendere/affittare ad un prezzo superiore

home staging è una pratica economica e innovativa per vendere o affittare immobili in tempo minore, minimizzandone i difetti ed esaltandone le potenzialità.

l’home stager è un tecnico preparato che sa, con poca spesa, garantire una prima impressione positiva per la casa in vendita o affitto. basta con le case sciatte, mal messe, strapiene di oggetti inutili, di anni di accumuli, e di banalità. lo stager sa mettere in risalto tutte le qualità dello spazio in cui si muove senza nascondere niente, anzi, spesso riesce a trasformare angoli disperati in punti forti dell’abitazione

per maggiori informazioni sull’home staging, sui corsi, e sull’associazione scrivere adinfo@stagedhomes.it  o visitare il sito www.stagedhomes.it